I consigli di ProAction

I consigli di ProAction

Leggete gli utilissimi consigli di ProAction per affrontare al meglio la gara.

Nuovo orario di partenza, ore 18:00 batteria donne e a seguire gli uomini in ordine di rank.

Invariate le regole di alimentazione del giorno precedente alla gara, con il carico di carboidrati non integrali e riduzione del quantitativo di fibre.

Colazione adeguata e in questo caso almeno 4 ore prima dello start, un pranzo leggero: pasta lunga con un sugo facilmente digeribile e del petto di pollo possibilmente alla piastra, senza condimenti pesanti.

Circa due ore prima della partenza uno spuntino con pane e fesa di tacchino, oppure frutta, yogurt (se siamo abituati e lo si digerisce facilmente), in alternativa una barretta Aminobar a base di carboidrati con 3 g di aminoacidi ramificati, almeno 50 minuti prima di partire. Ricordo che l’alimentazione il giorno della gara non va stravolta, ma vanno seguite le solite abitudini alimentari apprese durante gli allenamenti.

Importante è essere ben idratati: bere acqua ad alto residuo fisso tutto il giorno e prima di partire una soluzione salina isotonica, con carboidrati, almeno 400 ml. La soluzione salina isotonica Mineral Plus contiene magnesio e potassio altamente assorbibili in quanto in forma citrata e grazie alla presenza di maltodestrine ci fa partire con un adeguato e corretto apporto carboidrati e quindi con le riserve energetiche piene.

Per chi ci metterà circa 40 minuti, prima di entrare in lago, valutare un gel isotonico Carbosprint Ultrarace, essendo isotonico può essere assunto senz’acqua e la miscela di Ma3x con maltodestrine a rilascio differenziato e ciclodestrine a rilascio prolungato ci permette di avere energia a lento rilascio per coprire tutta la frazione nuoto; ricordo che in lago la difficoltà è maggiore che in mare e di conseguenza il consumo energetico è più elevato.

Usciti dall’acqua si va verso la T1, si indossa il casco e, per attivare la concentrazione, assumere uno shot PreStart con Guaranà, proprio perché per molti questa è sentita come la frazione più dura.

Durante la frazione bici è importante mangiare, quindi subito appena usciti dalla T1, una barretta facilmente masticabile come la 1998Bar, con magnesio e carboidrati veloci e a lento rilascio come l’isomaltulosio.

Preparare la borraccia con Mineral Plus, una soluzione salina isotonica che si ottiene sciogliendo 30 g di prodotto in 500 ml di acqua e bere circa 200 ml ogni 15-20 minuti. L’idratazione è molto importante, sono stati persi liquidi in acqua e di conseguenza per evitare di arrivare disidratati alla frazione corsa bisogna ricordarsi di bere adeguatamente durante la bici.

In T2 un cambio veloce e subito un gel CarboSprint Extreme, gel con carboidrati lenti e aggiunta di caffeina e taurina, sostanze utili per la concentrazione e per protrarre l’insorgere del senso di fatica, da assumersi con un paio di sorsi d’acqua al primo ristoro.

Durante la frazione corsa un paio di sorsi di Sali minerali ai ristori per evitare il rischio di disidratazione.

Finita la gara importanti sono le tre erre:

  • Reidratare: assumere almeno il 150% del peso perso (stimando una media durante gli allenamenti, indicativamente almeno 1,5L di liquidi) senza dimenticare gli elettroliti importanti come sodio, magnesio e potassio.
  • Ripristinare: le riserve di glicogeno, quindi zuccheri veloci. Perfetta la frutta, i succhi e il the zuccherato, che si trovano al ristoro finale.
  • Ricostruire: il muscolo sottoposto a intenso sforzo fisico, consigliate quindi le proteine del siero del latte isolate che apportano tutti gli aminoacidi essenziali, che sono i cosiddetti mattoncini della muscolatura.

Un recupero adeguato permette di affrontare meglio gli allenamenti successivi e i vari obiettivi della stagione appena iniziata.

Riassumendo la strategia nutrizionale:

PRIMA

NUOTO

T1

BICI

T2

CORSA

DOPO

Aminobar 50’ prima della partenza

 

Carbosprint Ultrarace 15’ prima della partenza

 

Prestart shot 1998bar

Mineral Plus in borraccia

Carbosprint Extreme Mineral Plus

Sali minerali presenti al ristoro

Protein Isowhey entro 30’ dalla fine oppure

Peptide Hydro Whey

Buona gara!

Dott.ssa Annalisa Faè, R&D ProAction

FORNITORI UFFICIALI >>
ISTITUZIONI >>
MEDIA PARTNERS >>
CHARITY PARTNER >>